Il Mac Mini 8 anni dopo……

Posted 04/10/2012 by Klaus in MAC NEWS

Nel gennaio 2005, un brillante Steve Jobs annunciava alla platea del “Macworld Conference & Exposition di San Francisco” un prodotto innovativo, il Mac Mini, utilizzando l’acronimo BYODKM (bring your own display, keyboard and mouse). Un’idea molto semplice diventava una geniale strategia di mercato: conquistare la maggior quantità di utenti pc consentendo loro di sostituire il pc con un Mac ad un costo accettabile e mantenendo il proprio monitor e le altre periferiche. In questo modo Apple poteva incrementare i profitti offrendo un prodotto ad un prezzo conveniente in quanto privo di periferiche e con Bluetooth e scheda Airport disponibili solo come opzione

Il Mac Mini venne inizialmente proposto in due configurazioni, con processore G4 da 1.25 GHz e HD 40 GB oppure con processore G4 da 1.42 GHz e HD 80 GB, tutti con 256 MB di memoria RAM. Nel mese di giugno entrambi furono dotati di 512 MB di memoria RAM ed al modello di fascia alta furono aggiunti Bluetooth ed Airport Express in sostituzione del modem. Nel settembre dello stesso anno l’hardware fu ulteriormente aggiornato con nuovo processore, scheda grafica, SuperDrive e Bluetooth 2.0. Il Mac Mini 2005 rimase in commercio fino al febbraio 2006. Sistemi operativi supportati: da OS 10.3.7 a OS 10.5.8

L’anno successivo coincise con l’adozione dei processori Intel. Il Mac Mini (Inizio 2006) venne proposto in configurazioni con Intel Core Solo 1.5 GHz, HD 60 GB, 512 MB di RAM e ComboDrive oppure con Intel Core Duo 1.67 GHz, HD 80 GB, 512 MB di RAM e SuperDrive. Entrambi i modelli con Bluetooth, Airport Extreme, 4 porte USB e telecomando Apple Remote con Front Row. Il Mac Mini (Fine 2006) fu aggiornato con processori Intel Core Duo rispettivamente da 1.66 e 1.83 GHz e fu in vendita fino ad agosto 2007. Sistemi operativi supportati: da OS 10.4.5 ad OS 10.6.8

Il Mac Mini (Metà 2007) vanta la più lunga permanenza sul mercato, ben 19 mesi senza modifiche o aggiornamenti, neanche di prezzo rispetto alla precedente versione, tanto da far ritenere affrettatamente ad alcuni analisti che il piccolo Mac fosse ormai giunto alla fine del proprio ciclo. Le due configurazioni prevedevano un modello di fascia bassa con Intel Core 2 Duo 1.83 GHz, HD 80 GB ed uno di fascia alta con Intel Core 2 Duo 2.0 GHz ed HD 120 GB, entrambi con 1 GB di RAM e nuova scheda grafica Intel GMA950. I modelli 2007 rimasero in commercio fino al marzo 2009. Sistemi operativi supportati: da OS 10.4.8 ad Os 10.7.5

Il Mac Mini (Inizio 2009) in grado di supportare due monitor per la presenza della porta Mini Display e della Mini DVI, fu proposto con HD 120 GB e 1 GB di RAM o con HD 320 GB e 2 GB di RAM, entrambi con processore invariato da 2.0 GHZ, ma con una nuova scheda grafica NVIDIA GeForce 9400M con 128 o 256 MB di memoria condivisa, in base al modello. Nel mese di ottobre fu introdotto il modello (Fine 2009) con nuovi processori Intel Mobile Core 2 Duo 2.26 GHz, HD 160 GB, 2 GB di RAM ed in configurazione fascia alta con processore da 2.53 GHz, HD 320 GB e 4 GB di RAM. Sul mercato fino al giugno 2010, il Mac Mini 2009 supporta sistemi operativi fino al 10.8.x

Il 2010 è l’anno del restyling. Il modello (Metà 2010) si presenta più largo e basso del precedente, con una elegante scocca unibody in alluminio, processore Intel Dual Core 2.4 GHz, HD 320 GB, 2 GB di RAM,  nuova scheda grafica NVIDIA GeForce 320M con 256 MB di memoria condivisa ed altre novità come la porta HDMI e lo slot SD. Non ultimo, con il modello 2010 anche la sostituzione della RAM diventa un’operazione semplice ed eseguibile  da chiunque. Commercializzato fino al luglio 2011, supporta sistemi operativi fino al 10.8.x incluso

Il modello attuale (Metà 2011) presenta un’ulteriore modifica estetica dovuta alla scelta di Apple di abbandonare l’unità ottica. Con uno spessore di appena 3,6 cm. viene proposto in due configurazioni: 2.3 GHz Intel Core i5, 2 GB di RAM, scheda grafica HD Graphics 3000 con 288 MB di memoria condivisa, oppure 2.5 GHz Intel Core i5, 4 GB di RAM, processore grafico AMD Radeon HD 6630M con 256MB di memoria GDDR5, entrambi con HD da 500 GB e nuova porta Thunderbolt. Varie opzioni esercitabili al momento dell’ordine permettono di includere un processore da 2.7 GHz, RAM da 8 GB, HD da 750 MB o SSD da 250 GB oppure entrambi

Trascorsi ormai quasi otto anni dalla sua introduzione, il Mac Mini, nato con un’esigenza specifica, ha ancora una larga diffusione e rappresenta una discreta parte del fatturato di Apple nel settore dei desktops. Per le sue dimensioni compatte, affidabilità e robustezza continua ad essere apprezzato non solo per uso domestico, ma anche per un utilizzo superiore quale server

Nel video seguente, la presentazione del Mac Mini da parte di S.Jobs nel gennaio 2005:




About the Author

Klaus
Klaus


 
Magazine
 
  • Counter-Strike: Global Offensive (graphics all to High). Mac mini 2018
  • Come usare Instagram con Mac. Aggiungere immagini con Safari.
  • 100%
    Antonio Scurati M - Il figlio del secolo
  • Chi cerca trova sul Forumn di Mac Peer, soluzioni e aiuto per Mac, iPhone e iPad