Sostituzione gratuita per schede video difettose ATI X1900 XT di alcuni Mac Pro

Posted 26/09/2010 by rob in MAC NEWS

In una nota tecnica Apple informa di aver avviato una campagna gratuita di sostituzione per alcune schede video ATI X1900 XT difettose dei Mac Pro venduti approssimativamente tra agosto 2006 e gennaio 2008. Il difetto riconosciuto è la distorsione delle immagini sul video. Chi, comunque, non ha mai riscontrato difetti, a detta di Apple, può stare tranquillo e non procedere con la sostituzione.

Le schede video interessate sono quelle contenenti nella parte finale del numero di serie della scheda la scritta “V6Z”. Per usufruire di questa campagna, occorre recarsi nei negozi o centri autorizzati Apple con il numero seriale del Mac Pro e la scheda video.

In questa stessa nota tecnica viene anche descritta la procedura per verificare il numero seriale della ATI X1900 XT:

  1. Per rimuovere la scheda grafica, seguire le istruzioni come da manuale della scheda grafica.
  2. Individuare l’etichetta del numero di serie sul retro della scheda, appena sopra il connettore PCIe. L’etichetta ha un codice alfanumerico di 13 cifre al di sotto del codice a barre.
  3. Verificare che le ultime quattro cifre contengano “V6Z” come nell’immagine qui sotto. Se l’etichetta non è presente o non contiene “V6Z”, la scheda non può beneficiare di questo programma.

Come individuare se la scheda grafica ATI X1900 XT è difettosa tramite il numero seriale.

Se, in passato, si fosse già sostituita la scheda per questo difetto, occorre contattare Apple per richiederne il rimborso.

Questo programma di sostituzione varrà per le schede video ATI X1900 XT fino a tre anni dalla data di acquisto o fino al 31 gennaio 2011. Apple, comunque, continuerà a valutare i dati di riparazione e, se necessario, potrebbe prorogarlo.


About the Author

rob


 
Magazine
 
  • Come usare Instagram con Mac. Aggiungere immagini con Safari.
  • 100%
    Antonio Scurati M - Il figlio del secolo
  • Chi cerca trova sul Forumn di Mac Peer, soluzioni e aiuto per Mac, iPhone e iPad