Spring Forward, tutte le novità dell’evento Apple del 9 marzo 2015

Posted 09/03/2015 by gabod3 in MAC NEWS

ZZ71AC2769

Apple ha tenuto oggi allo Yerba Buena Center di San Francisco l’evento denominato “Spring Forward”. Numerose le novità, andiamo ad elencarle:

52325a261b78fbef25d1cb879f294c605b6d9e5c_xlarge

Dopo il consueto riepilogo sui numeri dell’aumento dei negozi Apple Store nel mondo (in particolare il notevole aumento del loro numero in Cina), Apple annuncia il riposizionamento del prezzo della Apple TV (ora a 79 Euro) e l’introduzione del servizio HBO Now. Con l’occasione di passare in rassegna gli ottimi dati di vendita dell’iPhone 6 Apple sottolinea la crescita di Apple Pay, CarPlay, HomeKit ed HealthKit. Quest’ultimo è il punto di partenza per annunciare l’introduzione di ResearchKit, una piattaforma software espressamente dedicata alla ricerca medica, che dovrebbe consentire di realizzare con più facilità app rivolte agli studi clinici, alla prevenzione, monitoraggio e cura delle malattie. Per agevolare la sua diffusione Apple ha deciso di rendere ResearchKit open source.

ZZ6BCB4D8A

La novità hardware è la presentazione del nuovo MacBook, ora disponibile nelle stesse colorazioni di iPhone ed iPad (silver, space gray e gold). E’ il più leggero MacBook di sempre (solo 920 grammi) e del 24% più sottile del MacBook Air 11″ (13,1 mm contro 17,3 mm). Lo schermo è da 12″ con display Retina e tutto è stato completamente riprogettato, dalla tastiera retroilluminata a LED (nuovi anche i tasti, ora più larghi e con un meccanismo “a farfalla”), al trackpad Force Touch (che ora riconosce la pressione, agendo in maniera differente a seconda della forza con cui viene premuto), all’assenza di ventole, all’introduzione della porta USB-C. I prezzi partono da 1.499 Euro per la configurazione con processore Intel Core M dual-core da 1.1GHz, Intel HD Graphics 5300, 8GB di RAM ed SSD da 256GB, mentre da 1.829 Euro si potrà avere in più il processore da 1.2GHz e l’SSD da 512GB. Disponibile dal 10 aprile. Piccoli aggiornamenti anche per i MacBook Air (nuovi processori e porta Thunderbolt 2) ed i MacBook Pro con display Retina (il 13″ ha il nuovo trackpad Force Touch), disponibili già da oggi.

ZZ18A24F59

Grande attesa era riposta nelle novità riguardanti l’Apple Watch. Largo spazio viene dato alle possibilità di personalizzazione, al fitness, ai pagamenti con ApplePay, alle notifiche, all’integrazione con Siri ed a tutte le nuove app che possono essere specificamente realizzate per l’Apple Watch sfruttando il WatchKit. Oltre a pagare con facilità e rapidità, l’Apple Watch promette di semplificare le operazioni negli aeroporti, negli alberghi ma anche in casa, grazie alla duplice connessione bluetooth e wireless con l’iPhone. La batteria dura per tutta la giornata (18 ore), la ricarica avviene per mezzo del caricatore magnetico e da oggi è disponibile la nuova app Apple Watch, per configurarlo direttamente dall’iPhone. Le tre versioni dell’Apple Watch sono l’Apple Watch Sport in alluminio anodizzato (disponibile nei colori silver e space gray), l’Apple Watch in acciaio inossidabile (disponibile con numerose combinazioni di cinturini) e l’Apple Watch Edition (in oro, con prezzi a partire dai 10.000 Dollari presso rivenditori selezionati). Gli Apple Watch si potranno vedere negli Apple Store ed ordinare anche online dal 10 aprile, mentre dal 24 aprile Apple inizierà le consegne in alcuni paesi (Australia, Canada, Cina, Francia, Germania, Hong Kong, Giappone, UK ed USA). Gli Apple Watch saranno disponibili in due misure (38mm e 42mm), con prezzi a partire rispettivamente da 349 e 399 Dollari.

E’ possibile commentare o porre domande in questo topic del forum Mac Peer.

ZZ731E9F9F




About the Author

gabod3


 
Magazine
 
  • Chi cerca trova sul Forumn di Mac Peer, soluzioni e aiuto per Mac, iPhone e iPad