Airdrop, il paracadute per tutti

Posted 06/04/2012 by Klaus in MAGAZINE

Tra le oltre 250 nuove funzioni introdotte con Mac OS X Lion, Airdrop costituisce la principale innovazione per trasferire file tra Mac in modo sicuro e senza la necessità di una rete locale. Lion è in grado di individuare tutti i Mac presenti nel raggio di circa 10 metri con Airdrop attivo e li mostra nel Finder; alla chiusura di Airdrop, il Mac ritornerà invisibile agli altri utenti

Il trasferimento avviene in un modo estremamente semplice; dopo aver trascinato il file sull’icona del destinatario, il Mac chiede conferma per l’invio e, se anche l’altro utente accetta, il file viene trasferito nella sua cartella “Download”

La capacità di trasferire file tra Mac con Airdrop in assenza di una rete Wi-Fi dipende dalla dotazione hardware, cioè dal chip delle più recenti schede Airport; difatti Apple indica in un suo documento ufficiale i modelli che possono usufruire di questa funzionalità, negata invece a tutti gli altri Mac precedenti, sebbene aggiornabili ad OS X Lion

Tuttavia, per un utilizzo esclusivamente su rete locale, Airdrop risulta attivabile su qualsiasi Mac con OS X Lion, indipendentemente dal tipo di scheda Airport in dotazione

La procedura è altrettanto semplice e consiste nell’aprire il Terminale dalla cartella Utility, quindi inserire il comando

defaults write com.apple.NetworkBrowser BrowseAllInterfaces 1

premere il tasto Invio

digitare sempre all’interno del Terminale, il comando

killall Finder

e premere ancora Invio

L’icona Airdrop apparirà sia nella colonna dei Preferiti del Finder che all’interno del menù Vai

(Airdrop potrà essere disattivato in qualsiasi momento ripetendo la procedura con il numero 0 in sostituzione del numero 1 nella stringa del comando)

Dunque, utilizzando la stessa rete locale Wi-Fi o Ethernet e senza dover ricorrere al classico metodo di condivisione della Cartella Pubblica, un Mac con scheda Airport di vecchia generazione potrà rilevare via Airdrop la presenza di un Mac con scheda di nuova generazione e trasferire file verso quest’ultimo. Viceversa, perché il Mac di versione recente possa rilevare il Mac di versione precedente è utile che la procedura descritta sia applicata ad entrambi i Mac

Il funzionamento di Airdrop in assenza di rete, motivo per il quale è stato realizzato,  è dovuto al fatto che le schede Airport recenti creano automaticamente un network protetto (PAN) per il trasferimento di file criptati. Tuttavia, la sua attivazione su Mac con schede di precedente generazione, connessi alla stessa rete, può risultare conveniente per l’estrema semplicità di utilizzo che non richiede alcun intervento di configurazione


Commenta quanto hai letto o richiedi aiuto sul Forum di Mac Peer

About the Author

Klaus
Klaus


 
Magazine
 
  • ZZ130508D0
  • Salute
  • Chi cerca trova sul Forumn di Mac Peer, soluzioni e aiuto per Mac, iPhone e iPad
  • WilScop1
  • EVO840cop
  • errore6081
  • evento16
  • navedevero