Close

Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: AirParrot

  1. #1
    Amministratore Gianni Cresci L'avatar di avrobay
    Data Registrazione
    Jan 2005
    Località
    Firenze
    Messaggi
    28,813

    AirParrot

    Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: Schermata 2012-11-14 a 00.38.51.jpg 
Visualizzazioni: 1720 
Dimensione: 13.7 KB 
ID: 3768


    Con Mountain Lion Apple ha introdotto l'AirPlay Mirroring: grazie a Apple TV si trasmette in wireless a un televisore HD (Full o HD Ready) quello che si vede sullo schermo del Mac.
    Il mirroring può servire in aula e in sala riunioni ma anche nel salotto di casa. Purtroppo però solo i Mac più recenti sono supportati:
    iMac (Mid 2011 e successivi) - Mac mini (Mid 2011 e successivi) - MacBook Air (Mid 2011 e successivi) - MacBook Pro (Early 2011 e successivi)

    Sui Mac meno recenti o su quelli non aggiornati a Mountain Lion si può installare AirParrot, App che permette appunto il Mirroring con Apple Tv e offre una serie interessante di possibilità: per esempio si può usare la Tv come secondo monitor (Desktop Extension) e si può decidere se condividere lo schermo principale del Mac o un secondo monitor se collegato.
    Si può persino stabilire se ad essere trasmesso all'Apple TV è una sola specifica applicazione.



    Al primo avvio, quando si decidere di trasmettere anche l'audio, AirParrot installa automaticamente (dopo aver richiesto la password di amministratore) il driver audio e chiede il riavvio del Mac. Nelle preferenze di può regolare l'undescan e la qualità Video. Ma i produttori consigliano di lasciare il cursore qualità su High.

    Quindi AirParrot non solo è la soluzione per Mountain Lion su Mac non recentissimi (e quindi non compatibili con il mirroring) ma anche l'ideale per Snow Leopard.

    Il difetto principale dell'applicazione è che impegna molto la CPU.
    Durante la visione di un filmato (un divx con VLC o uno streaming dal web) emerge un problema di fluidità: l'audio continua senza interruzioni ma il video tende ad incepparsi, a mostrare dei dropped frame. Mi riferisco alla visione su Apple Tv perché sul Mac il video è ancora visibile senza alcun inceppamento. Il test è stato fatto su iMac 11,2 - Intel Core i3 - 3,06 GHz

    L'app è commerciale ma è possibile scaricarla e provarla gratuitamente prima dell'eventuale acquisto.

    Se l'obiettivo è quello di trasmettere dei lunghi filmati, si consiglia allora l'acquisto di Beamer, app dedicata specificamente alla trasmissione dei video e che non presenta lo stesso difetto.
    Ultima modifica di avrobay; 19-11-12 alle 14:31
    Chi copia è un cialtrone. Digli di smettere! - Gianni Cresci

  2. #2
    Amico di Mac Peer
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    166

    Io l'ho installato sul mio MacBook Pro del 2008 e sono abbstanza soddisfatto. Prersenta il problema di fluidita' come da voi detto. Quando capita, uno stop con la barra spaziatrice, qualche secondo e poi riplay.


  3. #3
    Approdato su Mac Peer L'avatar di f.ellisseri
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    24

    Uso spesso l'applicazione sul mio iMac late 2009. Funziona molto bene e non è complicata da utilizzare e questo ne fa un ottimo compagno per chi ha necessità, magari, di visualizzare le cose in grande ed ha a disposizione uno schermo piccolo ma magari un'apple tv. lo streaming è fluido (anche se la cosa dipende dalla rete) e l'utilizzo del mac risulta gradevole.


Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •