Close

    • Stesso mac, utenti diversi: come trasferire backup di TM dall'uno all'altro?



      Buona sera e Buone Feste a tutti.
      Ho cercato a lungo nel forum e anche altrove senza riuscire a trovare una risposta al mio dilemma. Ove fosse già stata fornita soluzione in proposito, chiedo scusa in anticipo.
      Da tempo mi porto dietro un utente a mio avviso troppo pasticciato. Di seguito fornisco i dati del mio sistema:

      Processore 2,8 GHz Intel Core 2 Duo
      Memoria 4 GB 667 MHz DDR2 SDRAM
      Software OS X 10.9.1

      Dopo aver installato Mavericks, le prestazioni dell'iMac sono peggiorate, nel senso che rallenta ancor più vistosamente se ho più pannelli di Safari aperti, iTunes in azione, Mail che scarica a intervalli la posta e magari sto usando Pages o Keynote. Naturalmente, altre applicazioni sono in funzione in automatico, come ad esempio 1Password e il Downloader di RealPlayer. Ma non mi sembra una situazione tanto drammatica per il Mac.
      Non so se è un problema legato all'hardware ormai vecchiotto – soprattutto alle dimensioni ridotte della RAM, purtroppo non espandibile ulteriormente – o piuttosto ai tanti processi che sono in funzione (lo vedo monitorando le attività) e magari appesantiscono il Mac. Ad esempio, noto in Monitoraggio Attività che di alcune applicazioni, tipo Spotify, l'helper non risponde mai. In passato ho già avuto fastidi, qualcuno forse ricorderà le mie suppliche riguardo a problemi con iPhoto e la RAM, appunto.

      Insomma, mi sono deciso a fare pulizia creando un nuovo utente – amministratore – per trasferire su di esso tutto il contenuto dell'attuale, che ho intenzione di cancellare in seguito. Ho subito notato che con Mavericks le applicazioni installate vengono mantenute nel nuovo utente, cosa che mi ha lasciato perplesso. Una seconda caratteristica, che invece mi ha proprio confortato, è che ormai con iCloud gli account email, internet e social sono sempre a disposizione per il recupero.
      L'unica difficoltà è con Time Machine. Ovviamente TM non riconosce al nuovo utente i privilegi di accesso ai precedenti backup e qui non so proprio come fare. Con CCC ho creato un clone avviabile del precedente sistema (Mountain Lion) su un hd esterno e al momento non dispongo di altri dispositivi sui quali clonare il nuovo. Ma pur volendo adottare questa soluzione o trasferire manualmente i file dal primo al secondo utente, mi resta il problema di proseguire con i backup di TM mantenendo utilizzabili tutti quelli vecchi.
      Come fare?
      Sono costretto, volendo mantenere il proposito di queste "pulizie d'inverno", a piallare il mio Mac e recuperare il sistema da TM? Questa è la soluzione che temo di più.
      Grazie a tutti per l'aiuto che vorrete darmi.
      Questo articolo era stato originariamente pubblicato nella discussione del forum: Stesso mac, utenti diversi: come trasferire backup di TM dall'uno all'altro? iniziato da Tetello Visualizza Messaggio Originale
      Commenti 11 Commenti
      1. L'avatar di flashcream
        flashcream -
        . Ho subito notato che con Mavericks le applicazioni installate vengono mantenute nel nuovo utente, cosa che mi ha lasciato perplesso
        è la normalità. da sempre. le applicazioni mai sono state "proprietà" di un utente, ma sempre di tutti gli utenti e anche quando "aggiorni" il sistema quelle di terze parti sempre rimangono. solo le apple vengono aggiornate. capirai che se hai applicazioni di 5 anni fa, difficilmente funzioneranno e ovviamente occuperanno spazio, ma non per questo necessariamente rallenteranno il mac, se non vengono avviate all'avvio del sistema o al login o dall'utente manualmente in un secondo momento. sono sul disco e lì stanno. il problema sono i componenti aggiuntivi come i plugin che se non sono più compatibili rappresentano dei veri problemi. parli di safari... bene come sei messo coi plugin internet? e si potrebbe continuare all'infinito.

        L'unica difficoltà è con Time Machine. Ovviamente TM non riconosce al nuovo utente i privilegi di accesso ai precedenti backup e qui non so proprio come fare.
        appunto ovviamente. funziona così. se cambi il nome dell'utente devi trasferire manualmente i files. non è possibile farlo tramite TM.

        mi resta il problema di proseguire con i backup di TM mantenendo utilizzabili tutti quelli vecchi.
        perché? se ti sei portato quello che ti serve nel nuovo utente, non c'è ragione.

        ma arriviamo al dunque:

        nella tua situazione che è quella di un mac che ha sulle spalle più OS e magari è un po' pasticciato (volontariamente o meno), meglio ripartire con mavericks pulito. è semplicissimo: si inizializza, si installa (previa creazione magari di una apposita chiavetta di avvio) e poi si importa da backup di TM SOLO l'utente. (cosa che si può fare alla fine dell'installazione pulita oppure in qualsiasi momento, anche successivo, con assistente migrazione). naturalmente si installano nuovamente solo le applicazioni di terze parti compatibili.

        nella tua situazione, creare un nuovo utente e trasferirci i files, servirà a poco o niente. devi ripartire con un sistema pulito. quello che avresti in mente di fare lascia la situazione attuale praticamente inalterata, otterrai solo che l'utente pippo si chiami topolino.
      1. L'avatar di Tetello
        Tetello -
        falshcream, GRAZIE.

        E perdona gli sfondoni.
      1. L'avatar di flashcream
        flashcream -
        questa la procedura: http://support.apple.com/kb/PH14243?viewlocale=it_IT

        ma è un po' lunga perché ti fa scaricare il sistema da internet (se non erro circa 4,2 GB). ti consiglio di creare una chiavetta (o un dvd) di installazione dal dmg di installazione che hai già scaricato (e che forse hai salvato, altrimenti lo riscarichi dall'app store). la procedura per farlo la trovi con google, nel forum non la vedo. fatto una volta ti può servire in futuro o per altri mac senza scaricare il sistema ogni volta. per inizializzare/installare basterà avviare da chiavetta (col tasto alt all'avvio), aprire utlity disco (per inizializzare) e poi far partire l'installer (per installare).

        finita l'installazione con inizializzazione, la procedura ti chiede come vuoi configurare il mac. colleghi il disco esterno coi backups di TM e gli fai importare l'utente e le configurazioni di rete. solo questo. come dicevo sopra, questa importazione la puoi fare anche dopo, grazie ad assistente migrazione (applicazioni/utility).

        se inizializzi il disco da chiavetta (cioè la procedura più rapida di installazione) ti spiegherò come creare la partizione di recupero che può sempre servire. se inizializzi come dice il documento apple, non serve fare nulla, perché questa partizione di recovery non viene toccata.

        sembra complicato ma non lo è. naturalmente se decidi in tal senso. l'importante è che tu abbia un backup di TM aggiornato o altro backup prima di procedere.
      1. L'avatar di Tetello
        Tetello -
        flashcream ti rispondo ora perché prima di leggere il tuo secondo post avevo già avviato la procedura lunga. Naturalmente pendo dalle tue dita per apprendere come fare con l'altra e come creare la partizione di recupero.

        Una cosa te la chiedo, per essere sicuro di avere o non avere fatto una stupidata: quando mi dici di importare solo l'utente, significa NO impostazioni del computer e del network? E inoltre, visto che l'utente ha nel suo menu anche la voce "Applicazioni", questa deve essere esclusa dall'importazione?

        Grazie ancora
      1. L'avatar di flashcream
        flashcream -
        dunque... la cosa giusta è importare solo l'utente. le impostazioni del computer e del network se vuoi e se non hai mai avuto problemi con queste (non credo sia un problema reinserire la pass del network wifi o cose simili). le applicazioni non vanno importate. se poi qualche applicazione manca e non è possibile ri-scaricarla da app store, allora vedremo di trasferirla singolarmente dal disco esterno. intanto installa il sistema, importi l'utente e valuti il funzionamento del mac.

        se stai facendo o farai la procedura apple non dovrai creare la partizione di recovery. c'è già. in ogni caso alla fine apri il terminale e digita diskutil list e vedrai che è presente "apple boot recovery".

        se non ho capito male hai seguito appunto la procedura apple. ho capito bene?
      1. L'avatar di Tetello
        Tetello -
        Sì flashcream, ma preso dal dubbio avevo inizialmente ripristinato solo le impostazioni e poi, dopo la creazione di un nuovo utente, ho importato quello vecchio da TM. Lo so, uno spreco di tempo. Spero di non aver sporcato di nuovo il Mac.
        Adesso, che dire, apro Monitoraggio Attività e ho una lista lunghissima di processi in corso. È giusto? È sbagliato?
        Per sicurezza, sto creando una chiavetta con l'installer di Mavericks (non vedendoti tra gli utenti in linea ho cercato altrove le informazioni necessarie).
        Dimmi tu. È il caso di ripetere tutto daccapo?

        Dimenticavo. È normale che i backup di TM precedenti all'ultimo da cui ho recuperato l'utente siano inaccessibili per mancanza di privilegi?
      1. L'avatar di flashcream
        flashcream -
        no, non devi ripetere l'installazione. il sistema è "pulito", hai 2 utenti e quindi puoi valutare come funziona il mac con il nuovo e con il vecchio.

        poi, quando lo riterrai opportuno, dopo aver verificato che il vecchio sia amministratore (in pref. sistema/utenti), eliminerai il nuovo che amministratore lo è per forza in quanto è stato il primo utente della macchina (e se vuoi, correggerai il nome del computer in pref. sistema/condivisione).

        i processi di maveriks sono molti, non è il numero che deve preoccupare, ma il fatto che occupino troppe risorse. il mac, se non fai nulla, occupa ben poco in percentuale. la memoria, invece, sarà tutta occupata, perché maveriks la usa tutta. c'è un topic interessante sull'argomento nel forum.

        per quanto riguarda la possibilità di recuperare files da backup precedenti all'ultimo tramite time machine, c'è da capire se l'utente è lo stesso oppure se vuoi recuperare un file di sistema (di un sistema precedente non è possibile per ovvi motivi). in ogni caso non è teoricamente un problema. mi spiego meglio... l'ultimo backup contiene tutti i files. si tratta, infatti, di un backup incrementale. se vuoi recuperare la versione di un certo file, allora il discorso è diverso, ma il file ce l'hai nell'ultimo backup. spero di essermi spiegato. se proprio ti serve qualcosa, puoi anche usare il finder per navigare nelle cartelle sul disco esterno e portarti questo file su HD interno (sistemando poi i permessi di quel file).
      1. L'avatar di Tetello
        Tetello -
        flashcream, definirti amico di Mac Peer è riduttivo.
        Dovremmo tutti chiamarti Nume Tutelare di Mac Peer.

      1. L'avatar di flashcream
        flashcream -
        troppo buono.

        adesso il mac è lento perché sta facendo un nuovo e lungo backup con time machine e perché sta indicizzando tutti i files.
        potrai giudicarlo solo dopo qualche ora e magari riavvio. ricordati, infine, di aggiornare il sistema e le app con aggiornamento software.
      1. L'avatar di Tetello
        Tetello -
        Ti prego, un ultimo dubbio.

        Accedendo alle applicazioni da Launchpad, mi trovo una serie di applicazioni – quelle della suite iWork, alcune della suite Toast Titanium, VLC e Instalyrics – che non pensavo di trovare e le cui icone sono coperte da un punto interrogativo trasparente, immagino a segnalare che il Mac non le trova tra i suoi file.
        In App Store, viene segnalato che devo aggiornare Keynote, Numbers, Pages e iPhoto, che però non sono installati.
        Infine, la cartella Application Support della Libreria Utente contiene l'intero elenco delle applicazioni installate fino a stamattina.

        È normale che sia così?

        Grazie ancora grazie
      1. L'avatar di flashcream
        flashcream -
        1) esatto. sono applicazioni non più presenti, da qui il punto ? trasparente. conviene resettare il database (è un file dell'utente) e farglielo ricostruire. naviga in libreria utente (premi alt e dal menu vai del finder seleziona libreria, altrimenti non visibile) application support/dock e cestina il file "numerieletterevarie.db". fai un log out dell'utente. il tuo utente ha ora un louchpad nuovo di zecca.

        2) in app store aggiorna/scarica tutto quello che ti viene proposto. sono app che hai acquistato e puoi sempre riscaricarle a piacimento.

        3) in application support (e non solo lì, anche in caches per esempio o in preferences) della libreria utente ci sono files relativi alle applicazioni installate. normale sia così. hai importato l'utente (di fatto l'intera cartella home dell'utente) e quindi anche questi files. questi files però, sono innocui. occupano pochi kb. se vuoi, puoi eliminarli, ma il più delle volte è una perdita di tempo. è quello che succede esattamente ogni volta che installi e poi rimuovi un'applicazione mettendola nel cestino. questi files di "supporto" rimangono, ma non rallentano il mac, ne occupano troppo spazio.
      Untitled Document
    • ADV2

    • Dal Forum

      Mac Peer

      Instagram con Mac. Come postare immagini

      Autore Discussione: Mac Peer

      Usare Instagram con il Mac Come creare post con foto su Instagram da Safari su Mac. Come rispondere ai messaggi diretti di Instagram direttamente da Mac.

      Ultimo Messaggio Di: Mac Peer 10-10-19, 11:30 Vai all'ultimo messaggio
    • ADV